Castelloni di San Marco

Quattro marmotte giocano attorno alle loro tane sotto il sole fresco della mattina. Con garbo le osserviamo, ci incamminiamo: un sentiero nel fitto bosco di abeti, larici e pini mughi; le rocce calcaree ci scortano lungo il percorso fino ad inglobarci nella loro stessa fortezza: un labirinto naturale posto sul promontorio, come un castello, sotto controllo: la Valsugana e le circostanti cime. Non si può immaginare tanta destrezza della madre terra.
Varcata la soglia: corridoi angusti, torri di vedetta, gallerie oscure, umidi sottopassi e scoscese scalinate… Sono i Castelloni di San Marco.
Per avere un antipasto della vista sulla valle, prima di addentrarvi nel labirinto 1, proseguite sulla destra per pochi metri e infilatevi tra le due pietre dritte davanti a voi, scavalcando la terza e affacciandovi ad un’intima terrazza panoramica.
Un’altra dritta imperdibile per i più coraggiosi: al labirinto 12 adocchiate il masso gigante sulla destra, l’ultimo in cima al promontorio. Ci volete salire? Anziché seguire sulla sinistra, seguite il sentiero già calpestato facendo attenzione ai profondi dirupi e ai rami secchi. Soprastando alla pietra, inebriante sensazione e piacevole pausa.

Le Informazioni Tecniche le trovate al seguente link:
https://www.caiasiago.it/845-castelloni-di-san-marco (sito CAI)

Una camminata che ci ha entusiasmati, ha stuzzicato la nostra curiosità e lo spirito di avventura. Impossibile annoiarsi e non apprezzare l’opera d’arte della natura.
Consigliassimo per tutte le età.

Escursione ai Castelloni di San Marco

One Comment

  1. I’m really enjoying the design and layout of your site.
    It’s a very easy on the eyes which makes it much
    more pleasant for me to come here and visit more often. Did you
    hire out a developer facebook vs eharmony to find love online create your theme?
    Great work!

Leave A Comment

Scopri altre avventure

Tag